Home Page » L'Amministrazione » Notizie » Comunicati Stampa Città di Asti » Con una firma è possibile destinare il 5 per mille ai Servizi sociali della Città
Comunicati Stampa Città di Asti
Con una firma è possibile destinare il 5 per mille ai Servizi sociali della Città
ven 20 apr, 2018

Tra le possibili meritevoli indicazioni a indirizzare il proprio 5 per mille, previsto nella dichiarazione dei redditi, anche i Servizi sociali del nostro Comune.

La spesa sociale della Città è infatti cresciuta progressivamente a fronte della mutata situazione economica generale e dei minori trasferimenti da parte dello Stato centrale.

Di  circa 14.000 euro la somma destinata allo scopo dai contribuenti astigiani ogni anno.

Da quest’anno sul modello 730/2018 è poi possibile destinare direttamente il proprio 5 per mille apponendo la firma nel riquadro “sostegno alle attività sociali svolte nel Comune di residenza”.

Come è noto il cinque per mille indica una quota dell'imposta IRPEF, che lo Stato italiano ripartisce, per dare sostegno a enti che svolgono attività socialmente rilevanti.  

“Sono in aumento le richieste di tanti cittadini che necessitano di molte forme di aiuto”, evidenziano il Sindaco Maurizio Rasero e l’Assessore Mariangela Cotto, “Utilizzando lo strumento del 5 per mille, i cittadini contribuiscono efficacemente a dare concretezza al tanto proclamato principio della sussidiarietà, previsto anche nello Statuto del Comune”.

 

 

Condividi questo contenuto

In questa pagina

Valuta questo sito

Città di Asti
Linee guida di design per i servizi web della PA

Il sito istituzionale del Comune di Asti è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. e il Servizio Sistemi Informativi con la soluzione eCOMUNE