Home Page » L'Amministrazione » Notizie » Comunicati Stampa Città di Asti » Intervento sul tema Asti Musica
Comunicati Stampa Città di Asti
Intervento sul tema Asti Musica
lun 04 ago, 2014

Massimo sa cosa fare!

Massimo sa cosa fare! E’ il migliore che abbiamo in Città, per il ruolo di assessore alla Cultura, quindi la decisione che prenderà lui è sicuramente quella giusta.
Capisco il senso di stanchezza di cui ha parlato: l’anno scorso ha offerto gratuitamente alla Città il suo patrimonio di cimeli e opere d’arte per farne un museo ed è stato umiliato (esattamente come è avvenuto al Maestro Scassa per gli arazzi) da cinici consiglieri comunali e sedicenti intellettuali di sinistra; ora ha dovuto reggere sulla sua persona gli attacchi, quasi fisici, di alcuni cittadini di piazza Cattedrale che hanno protestato superando, in più occasioni, il livello della buona educazione. Se aggiungiamo il dolore per la perdita di un amico fraterno subita in questi giorni, ce n’è per stroncare un cavallo, altro che stanchezza...
Insieme però prenderemo le decisioni giuste per il bene della Città.
La polemica su Asti Musica è emblematica: tante lacrime di coccodrillo da parte di chi prima alimenta il “fronte del no” (onnipresente, quando si deve tagliare una pianta per fare un’opera pubblica o quando si chiude una strada per ampliare la zona a traffico limitato) e poi si lamenta che “siamo indietro” rispetto ad altre realtà.
Noi amministratori ci abbiamo fatto il callo. Continueremo ad ascoltare tutti e a fare l’impossibile per contemperare le esigenze contrapposte dei cittadini; ma con garbo, calma e lucidità, continueremo a tagliare le piante che sarà necessario tagliare, ad autorizzare e realizzate le notti bianche, i rally e le altre manifestazioni che riteniamo servano a far crescere la Città, nonostante l’inevitabile malcontento di qualcuno.
Chiedo a tutti gli astigiani di lavorare insieme per ricostruire un senso di appartenenza alla nostra comunità, un rinnovato senso di identità astigiana e di autocoscienza collettiva, per aver chiara una meta, un’ambizione per il nostro futuro.
Scusate la metafora, ma già alle medie il nostro compagno di scuola, magari più brufoloso, ma con in tasca un sogno e un po’ di fame, “beccava” molto di più del “figlio di papà” seduto a piangersi addosso.
Fabrizio Brignolo
Sindaco di Asti

Condividi questo contenuto

Eventi correlati

dal 27-10-2019 al 20-10-2019
luogo: Teatro Alfieri
27-10-2019
luogo: Teatro Alfieri

In questa pagina

Valuta questo sito

Città di Asti
Linee guida di design per i servizi web della PA

Il sito istituzionale del Comune di Asti è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. e il Servizio Sistemi Informativi con la soluzione eCOMUNE