Home Page » L'Amministrazione » Notizie » Novità dal sito » Prorogato il termine per la presentazione delle domande d'indennità per la conservazione del patrimonio tartufigeno regionale
Novità dal sito
Prorogato il termine per la presentazione delle domande d'indennità per la conservazione del patrimonio tartufigeno regionale
mer 20 mag, 2020

Il Comune di Asti informa che la Regione Piemonte, con determinazione dirigenziale n.  189 del 12/05/2020 è stato prorogato al 31/07/2020 il termine per la presentazione presso gli uffici comunali delle domande di indennità per la conservazione del patrimonio tartufigeno regionale stabilito al punto 6 “Come aderire” dell’Avviso approvato con D.D. n. 4455 del 23 dicembre 2019.  Il provvedimento è stato pubblicato il 12/05/2020 sul supplemento n. 7 al Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 19 del 07/05/2020, consultabile al sito:

http://www.regione.piemonte.it/governo/bollettino/abbonati/2020/19/attach/dda1610000189_10300.pdf

I relativi moduli delle domande di indennità sono scaricabili dal sito della Regione Piemonte: https://www.regione.piemonte.it/web/temi/ambiente-territorio/foreste/alberi-arboricoltura/avviso-concessione-indennita-per-conservazione-patrimonio-tartufigeno-regionale-0.

Si ricorda che la domanda presentata per la prima volta deve essere redatta secondo il modello

“Domanda iniziale di indennità per la conservazione del patrimonio tartufigeno” (allegato 1), che contiene la proposta di piano di coltura e conservazione.

Alla domanda devono essere allegati:

- l’estratto di mappa catastale, relativo alle particelle interessate;

- la fotocopia di un valido documento di identità del richiedente.

La domanda presentata per le annualità successive, sempre che non siano occorse  variazioni relative al richiedente o al numero delle particelle catastali o al numero delle piante tartufigene interessate, dovrà essere redatta secondo il modello “Domanda di conferma dell’indennità annuale per la conservazione del patrimonio tartufigeno” (allegato 2) allegando la fotocopia di un valido documento di identità del richiedente.

Le domande dovranno essere trasmesse preferibilmente via pec al seguente indirizzo: protocollo.comuneasti@pec.it o consegnate all’Ufficio Protocollo situato in piazza San Secondo n. 1,  previo accordo telefonico al n. 0141/399256.

Per informazioni: Paola Pozzebon - Settore Urbanistica - Sportello Agricoltura, tel. 0141-399530 – p.pozzebon@comune.asti.it.

Condividi questo contenuto

Valuta questo sito

Città di Asti
Linee guida di design per i servizi web della PA

Il sito istituzionale del Comune di Asti è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. e il Servizio Sistemi Informativi con la soluzione eCOMUNE