Home Page » L'Amministrazione » Notizie » Comunicati Stampa Città di Asti » Attività Tavolo del Dubbio
Comunicati Stampa Città di Asti
Attività Tavolo del Dubbio
lun 07 ott, 2019

Prosegue la sua attività il Tavolo del dubbio convocato dall’assessorato alle Politiche Sociali e presieduto dal Magistrato Donatella Masia, coordinatrice fasce deboli della Procura di Asti. 

L’incontro fissato per lunedì 14 ottobre 2019 alle ore 15, presso la Biblioteca Astense Giorgio Faletti è rivolto agli operatori delle istituzioni e sarà incentrato su come gestire, nelle situazioni di emergenza, tutti quei soggetti fragili che per una serie di circostanze si trovano in una situazione di grave disagio.

Nello specifico il dubbio sarà il motore che ci porterà a riflettere su tutte quelle situazioni in cui minori o disabili si trovano improvvisamente in condizioni di grave pregiudizio e rispetto ai quali i servizi devono prendere delle decisioni in situazioni di emergenza e spesso da soli.

Per entrare ancora maggiormente nel dettaglio e nel concreto di tali delicate situazioni il dubbio verterà su come spesso i diversi professionisti dei diversi servizi (Asl, comune, Scuola, Questura, Carabinieri, Vigili Urbani, ecc) devono comportasi quando si trovano, nel caso in cui non si abbia la disponibilità di tutte le professionalità, di fronte ad un minore/disabile agitato, solo e abbandonato a qualunque ora del giorno o della notte e che deve essere gestito e tutelato.

Il confronto tra i diversi servizi offerti dalle istituzioni locali, commentano il Sindaco Maurizio Rasero e l’Assessore Mariangela Cotto, è indispensabile per offrire risposte sempre più appropriate e tempestive ai cittadini con fragilità.

 

Asti, 7 ottobre 2019

 

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

ven 18 ott, 2019

Eventi correlati

dal 01-12-2014 al 07-12-2014
luogo: Teatro Giraudi

In questa pagina

Valuta questo sito

Città di Asti
Linee guida di design per i servizi web della PA

Il sito istituzionale del Comune di Asti è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. e il Servizio Sistemi Informativi con la soluzione eCOMUNE