Home Page » L'Amministrazione » Notizie » Comunicati Stampa Città di Asti » Alla Mensa sociale comunale la raccolta di Porta la Sporta 2018
Comunicati Stampa Città di Asti
Alla Mensa sociale comunale la raccolta di Porta la Sporta 2018
gio 17 mag, 2018

Pochi numeri sono sufficienti a dare la dimensione della povertà e della precarietà  nella nostra città.

115 e 336. La spia sul display del malessere è accesa dai dati aggiornatissimi del Servizio dell’Assessorato Politiche sociali che amministra la Mensa sociale di corso Genova. 115 in media nel 2017 i pasti caldi giornalieri forniti (dal lunedì al sabato), di cui 75 consumati  sul posto, 10 consegnati a domicilio grazie ai volontari Auser e 30 riservati alla cena nel Centro di accoglienza notturno maschile.

336 sono i nuclei famigliari che nel 2017, quindicinalmente o settimanalmente usufruiscono di una borsa di derrate alimentari. Erano 198 nel 2011.

Nell’anno 2017 l’Amministrazione Comunale di Asti per garantire continuità al servizio di mensa sociale ha sostenuto una spesa complessiva di € 222.331,22.   La preparazione e la distribuzione dei pasti caldi viene assicurata da tre suore della Congregazione "Figlie di Nostra Signora della Pietà" in convenzione con il Comune di Asti. Altri costi riguardano le utenze, le spese di manutenzione, la pulizia dei locali e per il personale di supporto in cucina.

“Ma è denaro speso bene”, dice convintamente il Sindaco Maurizio Rasero, “per un servizio e una collaborazione, in primis con le Suore, che ha generato negli anni un’ampia fiducia e considerazione sociale da parte di molti cittadini e sodalizi della città, che con generosità vengono incontro alla necessità primaria di singoli e famiglie”.  

Consola infatti precisare che alle derrate alimentari acquistate dal Comune si aggiungano ulteriori prodotti alimentari, provenienti da donazioni di associazioni, proloco, ditte individuali, dai supermercati della grande distribuzione (Gruppo 3 A, Esselunga e altri) per il tramite del Banco Alimentare, dall’ASL AT che a seguito del progetto AstiSolidaLmente consegna alla mensa sociale, nei giorni di martedì, mercoledì e venerdì di ciascuna settimane dell’anno, gli alimenti non distribuiti nella mensa del personale dell’Ospedale Cardinal Massaia (circa 30 pasti).

Anche quest’anno poi, sabato 7 luglio si terrà Porta la Sporta  l’iniziativa attuata con i  principali supermercati della città, e il coinvolgimento di un centinaio di volontari. Grazie alla raccolta si vanno infatti a integrare le forniture per la Mensa sociale, cucina e borse sociali, oltre a prodotti per l’igiene personale ad uso del Centro di accoglienza notturno maschile, oltre a prodotti per l’infanzia.

La mensa sociale comunale avviata nel 1937 come espressione dell’allora Ente comunale di assistenza (ECA) è un tassello centrale nella giornata di persone bisognose. Altri servizi gestiti dal volontariato si sono aggregati negli anni recenti per dare sollievo e calore umano. Sono punti di riferimento preziosi nella giornata di chi non ha molto, sovente tutto in una borsa. Così, la mattina funziona il centro di ascolto della Caritas a san Domenico Savio per una frugale ma certa colazione e in via Morelli il pomeriggio un momento di aggregazione offerta dal Buon Samaritano.

Ospitalità notturna al Centro di accoglienza maschile nell’edificio della Casa di riposo, a cui si affiancherà il Centro di accoglienza femminile nella palazzina comunale di v.le Pilone. A fare da regia di questi servizi il Segretariato dell’Assessorato Politiche sociali.

A ringraziare quanti, volontari e benefattori della mensa comunale, auspicando la miglior riuscita della prossima edizione di Porta la Sporta, sono il Presidente del Consiglio comunale Giovanni Boccia e l’Assessore Mariangela Cotto con Caterina Calabrese presidente dell’associazione “Il dono del volo” e il referente della Banca del Dono Paolo Odorizio.

Condividi questo contenuto

Eventi correlati

26-02-2016
luogo: Casa di reclusione - Quarto d'Asti

In questa pagina

Valuta questo sito

Città di Asti
Linee guida di design per i servizi web della PA

Il sito istituzionale del Comune di Asti è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. e il Servizio Sistemi Informativi con la soluzione eCOMUNE