Home Page » L'Amministrazione » Notizie » Comunicati Stampa Città di Asti » "Na' Giornà cun Falamoca" il Carnevale astigiano domenica 18 marzo
Comunicati Stampa Città di Asti
"Na' Giornà cun Falamoca" il Carnevale astigiano domenica 18 marzo
dom 18 mar, 2018

Sarà “Na’ Giornà con Falamoca” e l’allegria la farà da padrone, andando oltre l’incertezza climatica, che ha fatto slittare la festa di una settimana, e di bilancio che ne ha azzoppato la realizzazione negli anni più recenti.

Punti fermi della manifestazione “l'incontro con il Sindaco e l'Amministrazione comunale alle ore 11 da parte della Famija delle Maschere astigiane, che scenderanno per le vie del Centro storico a dare la sveglia alla città, in compagnia della Banda musicale Città di Asti”.

Clou del Carnevale in piazza San Secondo fin dalle ore 10, con l’apertura dello stand enogastronomico a cura del Collegio dei Rettori del Palio di Asti e la distribuzione di vin brulè da parte  dell’Associazione nazionale Alpini. A illustrare il programma è Valter Cerrato, portavoce della blasonata Famija e degli J’Amis d la’ pera.

Poi alle 14.30 da piazza Santa Caterina la partenza della sfilata con la rappresentanza di Maschere regionali e nazionali con destinazione piazza San Secondo dove dalle 15.30 alle 16.30 distribuzione di bugie e moscato a cura del Consorzio dell’Asti.

“Abbiamo voluto riprendere questo clima di festa, pensando soprattutto ai più piccoli”, spiega l’Assessore alle Manifestazioni Elisa Pietragalla, “districandoci tra date, e la concomitanza di altri festeggiamenti, ottenendo un risultato che premia l’impegno di tutti coloro che hanno voluto coinvolgersi”. E non sono pochi.

Con Falamoca (Adriano Rissone) e Gigin Pölemica (Enza Cerrato) sfileranno infatti in corso Alfieri e piazza Alfieri le associazioni Valmanera Viva, Monferrato Slow Riders, RDR Gym Lemon  il gruppo mascherato di Nives Mazzoli, la scuola primaria Anna Frank e bimbi e bimbe dei Comitati Palio Torretta, San Secondo, Santa Caterina,, Canelli, Don Bosco, Santa Maria Nuova, San Martino San Rocco, Castell’Alfero, Cattedrale, Viatosto, San Marzanotto.

Ma non è finita… Perché durante tutta la manifestazione si svolgeranno animazioni e spettacolo circense a cura di Chapitombolo, il truccabimbi di Croce Rossa e la collaborazione di Principessa Valentina. In piazza Statuto gli scivoli gonfiabili di Luca Sforzi e a sorpresa… Topolino e Minnie in persona.

“Positivo il clima che si è ricreato per la ripresa di una antica tradizione, importante per la Città” dichiara il Sindaco Maurizio Rasero, “resa possibile dalle generose collaborazioni di tanti”.

Non ultimo gli sponsor GA -Grandi Auto, Outlet Car Maxxi by Perosino, e l’Agenzia generale Unipol Sai di p.zza Goria 1 di Asti.

Da non dimenticare… il “Carnevale a Casa Alfieri”: alle 17 visita guidata gratuita tra arredi, quadri e costumi settecenteschi a cura di Asti Musei.

Condividi questo contenuto

Eventi correlati

22-12-2018
luogo: fraz. Mombarone
24-11-2018
luogo: Salone Parrocchiale Fraz. Revignano

In questa pagina

Valuta questo sito

Città di Asti
Linee guida di design per i servizi web della PA

Il sito istituzionale del Comune di Asti è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. e il Servizio Sistemi Informativi con la soluzione eCOMUNE